Il primo gennaio si è svolta, dalle ore 18, la quarantatreesima edizione della Marcia della Pace, tradizionalmente organizzata dall’Azione Cattolica diocesana, da tre anni in collaborazione con il tavolo “Sconfiniamo”. La marcia, che ha percorso alcune vie del centro storico, tra cui Piazza del Comune, si è fermata in quattro tappe nelle quali si è avuto modo di riflettere su alcuni spunti presenti nel consueto messaggio papale: fratellanza, conversione ecologica, memoria, inclusione.